Demon’s Souls: niente Ray Tracing su PS5

Demon’s Souls: niente Ray Tracing su PS5

Il Remake di Demon’s Souls in arrivo su PS5 non avrà il Ray Tracing, di cui il supporto era stato confermato in precedenza da Sony.

Sviluppato da Japan Studio e Bluepoint Games, Demon’s Souls Remake è uno dei giochi più attesi su PS5. Il gioco è stato annunciato lo scorso giugno insieme ad alcuni dettagli; tra cui il supporto al Ray Tracing direttamente sul Playstation Blog.

Gavin Moore (direttore creativo del gioco) ha recentemente dichiarato al sito Level Up che Demon’s Souls non avrà il Ray Tracing.

“In realtà in Demon’s Souls non è implementato il ray tracing, ma non è perché non potevamo metterlo o perché PlayStation 5 non ce la facesse, perché in realtà ha tutte le capacità per gestirlo.”

Gavin Moore

Queste dichiarazioni da parte del direttore creativo del titolo vanno in conflitto con quanto riportato sul Playstation Blog, infatti sulla pagina ufficiale del gioco possiamo leggere la seguente descrizione.

“I giocatori potranno scegliere tra due modalità grafiche mentre giocano, una garantirà una maggiore fedeltà visiva, e l’altra un framerate migliore, oltre a poter godere di splendidi effetti speciali e ray tracing.”

Insomma c’è un po’ di confusione riguardo al supporto di tale tecnologia e, non è ben chiaro se ci saranno due tipi di modalità grafiche, una dedicata agli effetti visivi e una alla fluidità dell’esperienza di gioco.

E voi cosa ne pensate della mancanza del Ray Tracing in Demon’s Souls? Fatecelo sapere tra i commenti.

Lo Staff di TechGames Italia vi invita ad entrare sul nostro gruppo Telegram, dedicato alla community di TechGames Italia. Per discutere sulle notizie riguardanti il Gaming e rimanere in contatto con noi.

Come sempre vi invitiamo a seguirci sui Social, Siamo su FacebookInstagramTwitter Telegram, mentre per un canale completo seguiteci sul nostro Network.

Fonte

Aston771

Aston771

Ho sempre avuto la passione per la tecnologia e i videogiochi sin da bambino, la mia prima console è stato il Super Nintendo (SNES), per passare alla prima Playstation fino ad arrivare su PC con a bordo Windows Me.